Cerca
Close this search box.

imprenditoria italiana (sintesi)

A pennello per alcuni imprenditori e presuntuosi manager italiani: “Falso di cuore, leggero d’orecchio, sanguinario di mano: pigro come il cinghiale, furbo come la volpe, avido come il lupo, pazzo come il cane, vorace come il leone” (Shakespeare)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto