Cerca
Close this search box.

Pensieri in ordine sparso...

1 per 1

pesce

Due giorni di silenzio, perché altrimenti si spaventa il pesce…[youtube=http://youtu.be/AwpHLWEl-8w]

Continua a leggere »

Milano

Io amo Milano. La frequento fin da bimbo, quando andavo a trovare papà nel suo ufficio; mi sembravano già tanto grandi, tutti e tre: Milano, papà ed il suo ufficio. Io odio Milano. Raramente mi sono fermato di mia volontà,

Continua a leggere »

Servizio

Questo è il Vangelo di oggi; è un promemoria per chi comanda (industriale, manager, amministratore pubblico), ed un aiuto a chi vuole fare, costruire, servire per il bene comune: In quel tempo, il Signore disse: «Guai a voi, farisei, che

Continua a leggere »

job

Noi lavoriamo per vivere, non viviamo per lavorare. Trovo ridicole quelle persone, magari in pensione, magari ex dirigenti, che “non riescono a non lavorare”; significa che nella loro vita, per quanto bravi professionisti, hanno avuto il vuoto come compagno, il

Continua a leggere »

vangelo

Oggi verrà proclamato nella Chiesa, uno dei brani più belli del Vangelo; fondamento degli atteggiamenti sia del matrimonio, inteso come unione cristiana di un uomo ed una donna, che per l’importanza dei bambini nell’economia del Creato. LA famiglia quindi, il

Continua a leggere »

attesa

“Impara ad aspettare. Se non ti sembra di riuscire a raggiungere i tuoi obiettivi, malgrado  tutti i tuoi sforzi risoluti, sii paziente. Fra l’accettazione e l’ansia, scegli l’accettazione”. (Rabbi Nachman di Brazlav, Tz. n. 431)

Continua a leggere »

viaggio

Sono regole leggere e difficili, semplici e chiare. Nei nostri molti viaggi della vita (scuola, lavoro, vacanze), viaggeremo leggeri, aperti nell’ascolto, comprensivi ma determinati nelle proprie convinzioni nell’affrontare l’incontro con l’altro; si, è sempre una parte di un libro che

Continua a leggere »

antica modernità

E’ la prima lettura della S. Messa odierna,  è tratta dal Libro dei Proverbi (un nome, un programma). Andrebbe letta, riletta, e riletta, e poi si potrebbero guardare le notizie che oggi appaiono sui quotidiani. Ma non abbiamo tempo, di

Continua a leggere »

cammino quotidiano

“Il cammino della storia non è quello di una palla da biliardo che, una volta partita, segue una certa traiettoria. Essa assomiglia al cammino di una nuvola, a quello di chi va bighellonando per le strade, e qui è sviato

Continua a leggere »
Torna in alto